martedì 10 gennaio 2012

Veg barrette Raw, che passione!

Avete presenti quelle barrette energetiche più o meno morbide e zuccherose, che possono essere alla frutta o al cioccolato, tra le 90 e le 130 Kcal, più o meno proteiche e vitaminiche, la cui interminabile lista di ingredienti vi fa perdere la vista? 
Sono quelle barrette che si trovano in quei negozi per sportivi (tipo Decathlon) e sono appunto di supporto agli sportivi per le loro attività. Ce ne sono di tutti i tipi, di barrette e di attività, e fino allo scorso anno anch'io le consumavo abitualmente, le barrette. Ora però ho smesso: troppi ingredienti a me ignoti e troppi zuccheri extra che non sono in grado di apprezzare.

Aiutini.
Queste barrette non solo creano dipendenza ma, come il sesso, aiutano nello sport. 
Ma anche lo sport aiuta il sesso così come anche le barrette lo aiutano. Sì, ma le mie però!
Infatti le mie barrette sono ad alto potere energetico ma anche afrodisiache
Capito?

Di "spaccate e pannocchie".
Perché vi sto parlando di questo? 
Già da un mesetto vado seminando tra i post indizi afrodisiaci. Questo da quando, dopo avere scoperto che il mio dentifricio all'anice e limone, che da il nome a questo blog, è afrodisiaco (l'anice è afrodisiaco, sia quello verde che quello stellato, così sembrerebbe - per il momento mi accontento della sua funzione di dentifricio), ho accettato di indagare per Phit Magazine a proposito di "spaccate sulle pannocchie" (sapete cosa significa vero?).

Stimoli.
Per capire meglio cosa sto dicendo leggetevi la rubrica "Phirt Therapy" su Phit di questo mese (in uscita in queste ore). 
L'articolo tratta della relazione tra sport e sesso: "pare una sana attività sessuale faccia bene allo sport, così come una corretta pratica sportiva giovi alle prestazioni sessuali" perché chi si muove molto è portato a muoversi ancora di più e diventa maggiormente ricettivo a tutti gli stimoli, compresi quelli erotici.

- -, ++
Meno lo fai, meno lo faresti. Più lo fai, più lo faresti (e più ne mangi più ne mangeresti di barrette!!).

Illusioni di miele.
Chi sa se con tutto questo "sesso" qualche orso verrà attirato dal miele... 
Ma quale miele? E' un modo di dire, infatti le barrette sono vegane, non c'è miele ma il sapore di "cupeta valtellinese" lo ricorda un po', così come anche la consistenza. 
Una piacevole illusione, dovuta a datteri e limone (e fa pure rima).

Per fare sport...
Vi presento le mie veg barrette datteri, mandorle e limone, utili per ogni occasione (c'è la rima e c'è anche il cocco)...

alla potenza!
Sono barrette fatte in casa, super energetiche, afrodisiache, naturalmente vegane e senza zucchero. Infatti sono barrette Raw (e qui Miss Raw c'entra eccome, infatti i datteri con cui le ho prodotte sono parte del suo regalo di Natale).

Essendo una barretta energetica (che fa bene allo sport), ma anche afrodisiaca (che fa bene allo sport) cosa succede? 
Fa bene alla seconda, anzi, alla potenza :D

Ecco gli ingredienti (x 5 bars da 25 g circa):

  • 1/2 tazza di datteri con nocciolo (che andranno denocciolati)
  • 1/2 tazza di farina di cocco
  • 1/2 tazza di mandorle biologiche (che passerete nel macina caffè)
  • 1 cucchiaio di succo di limone biologico
  • bio scorza di limone qb


veg barretta crudista, energetica e afrodisiaca
Non ci importa di sapere le calorie esatte e i g di C, P, G...
Raw è "qualità" dei nutrienti che, non producendo tossine (o poche),
non si depositano come grasso (modello Natural Hygiene)

Come si fa.
E' veloce, facile ma serviranno guanti monouso e macina caffè (se avete un super frullatore potete fare con quello utilizzando le lame opportune). 
Come si fa ora ve lo racconto su Youtube.

Ma vediamo le proprietà di ogni ingrediente.

Virilità datterosa.
I datteri, come sappiamo (lo dovreste sapere avendo letto il mio post "The date day") sono ricchissimi di potassio ma anche di magnesio, fosforo, selenio, calcio, sodio. Sono un alimento molto energizzante e reintegrante dei sali minerali
Sono quindi consigliati a chi pratica sport, ai bambini e per chi ha una vita molto attiva in generale. 
E sono afrodisiaci! Isabel Allende nel suo libro Afrodita ci ricorda che "il dattero da energia e aumenta la virilità degli uomini e la civetteria nelle donne".

Il limone (per combattere).
Il limone non pare avere particolari caratteristiche afrodisiache ma ha innumerevoli proprietà benefiche, non ultima quella di combattere la cellulite e a noi donne ci piace (non la cellulite -e magari può darsi nemmeno il limone- ma piuttosto combattere :)). 
Al limone dedicherò un post al sole, dove racconterò che (come mi suggerisce Mus di Veganblog) possiamo utilizzarlo anche per il bucato insieme alle nostrre belle noci della Befana (le "noci lavatutto", non quelle di cocco che invece...).

Infatti troviamo anche il cocco tra gli ingredienti della barretta.

Qualità al cocco.
La noce di cocco è ricca di potassio ed è per questo il frutto estivo ideale per reintegrare i sali minerali persi durante l'attività sportiva.
Del cocco Allende dice che "aumenti la quantità e la qualità del seme"...

E poi ci sono le mandorle.

Mandorle, che passione!
Le mandorle sono un alimento molto ricco di proteine, digeribile e molto energetico. Nella sua composizione troviamo vitamine del gruppo B, vitamina E (ottime per la salute di pelle e capelli) grassi insaturi, magnesio, ferro, potassio, rame e fosforoHanno anche proprietà antiossidanti contengono grassi monoinsaturi e polinsaturi che contribuiscono a ridurre il colesterolo cattivo.
Le mandorle sono positive anche nel trattamento dei raffreddori.

Le mandorle sono in grado di aumentare il flusso sanguigno verso gli organi vitali e sono utilizzate sin dall'antichità come afrodisiaco. "La mandorla è associata alla passione e alla fertilità e veniva usata come farmaco ed eccitante amoroso... l'aroma penetrante, persistente e a volte leggermente amaro si ritiene che ecciti le donne e per questo viene usato volentieri in creme, saponette e lozioni per i massaggi" (nel caso del mio "angelico" detergente viso anice e mandorla ero interessata più che altro al beneficio cosmetico...). 

Versione light.
Ho deciso di fare una versione più light della barretta, in cui ho sostituito circa la metà della farina di mandorle con la crusca d'avena che oltretutto fa benissimo (vi ricordo che nella dose di 3 cucchiai al giorno è tra gli alimenti da assumere "per la vita" secondo Dukan -e qui dico "Dukan, per me questo è sì""). 


veg barretta crudista, versione light con crusca d'avena, energetica e afrodisiaca
Non vi sembra un'autentica barretta ai cereali? :)
Questa versione all'avena è 15 g e siamo sulle 80/90 Kcal a barretta...



Ogni cosa è afrodisiaca.
Pensavo così di renderla anche un po' meno afrodisiaca (stiamo pur sempre andando ad allenarci in palestra!). Ma poi mi è venuto in mente che anche l'avena è un afrodisiaco e uno stimolante della potenza sessuale (come lo è tutta la crusca, per via dello zinco).
E' incredibile, sembra che ogni cosa ora sia afrodisiaca!

Info bar.
Questa barretta oltre che semplice da fare è soprattutto buonissima, morbida, fresca (si conserva in frigo), ha circa 140 kcal nella versione originale (non mi ritrovo con i conteggi fatti domenica ma ora recupero la lucidità e vi metto tutto - comunque quella all'avena sarà sulle 125 Kcal ipotizzo), energetica, vitaminica, stimolante, vegana...
Mamma mia, tutto sto ben di dio insieme??? 
Ed è Raw e il cibo Raw, come sappiamo, viene meglio sfruttato dal nostro organismo perché ogni boccone è pieno di sostanze nutritive e non ci sono calorie vuote.

Veg che passione.
Certo non la farina bianca, lo zucchero, la carne: no, non sono afrodisiaci (il caffè, che come sappiamo è tossico, invece pare esserlo - anche questo lo potete leggere su Phit). Lo sono invece le spezie quasi tutte, moltissimi frutti e verdure, i cereali integrali
E allora lasciatemi dire "veg che passione!"

Stra.
Barretta strabuona e per dare il massimo in tutti gli sport mi sembra perfetta!
Vi ho detto che voglio strafare e darci dentro?
Mi riferisco alla Stramilano... E' già il terzo anno che mi dico di voler partecipare e poi a poche settimane dalla gara mi rendo conto che è ormai troppo tardi, e non c'è più tempo per allenarsi. E poi siamo già all'anno dopo. Ora infatti è il 2012.
E anche quest'anno sono al limite per iniziare un allenamento serio...
Voi cosa dite? La farò?
Si accettano scommesse :)

15 commenti:

  1. Questo post è very interesting!!!!!
    Contenta che i datteri abbiano avuto cotanto successo!! bene bene : ))

    RispondiElimina
  2. Scrivi in un modo che... sembra di stare su un "Tagadà"!!! O.o... : ))) Un po' di mal di mare a forza di appendermi di qua e di là... peroò mi piace ; )

    RispondiElimina
  3. Afrodisiacheee!!!??? Ahhh... allora mi sa tanto che hai sbagliato con Luca. Avresti dovuto mandargli qualche barretta di queste!!! ghghgh (Ok... appena legge mi picchia! ghghg)

    RispondiElimina
  4. Nel frattempo ho aggiunto la foto della versione alla crusca d'avena...
    @Miss: ;)
    @Khadi: ahhaahah, il Tagadà.... :D Hai proprio ragione ma non so come uscirne... :-|
    @Ayame: ssssss, ti svelo un segreto.... la biscotta di kamut mandata a Luca era ai fichi e anche i fichi sono assolutamente afrodisiaci!!! E poi il dentifricio all'anice... che burlona! :D Però questa sarebbe stata il massimo!!!

    RispondiElimina
  5. Emma, diciamo che con questa gli avresti risolto definitivamente il problema! Ahhh che cattivella che sono :D Chiedo venia. Giuro che non so se Luca ne abbia bisogno :D
    A proposito!? Che fine ha fatto?

    RispondiElimina
  6. bè come disse il macellaio alle casalinghe, io la carne ve la dò a tutte. :DD

    RispondiElimina
  7. Ok... ma allora di quale "barrette" stiamo parlandoooo?!
    Oh oh... Emma mi butterà fuori oggi! :D

    RispondiElimina
  8. Ragazzi non siamo mica al bar!!! Tu Ayame vai subito fuori a vedere se le galline hanno fatto le uova (mi immagino una scuola dove nel cortile ci sono galline, caprette e anche un asinello :)) e tu Luca dietro alla lavagna con il kamut!!
    Sono credibile? :)
    Luca dimmi, cosa non hai capito di quanto detto dalla tua compagna? Le barrette sono quelle delle foto, ora è chiaro? :D
    ... così disse la maestra...

    RispondiElimina
  9. Maestra Emma!!! Se il mio compagno di banco Luca non ha capito la battuta, è perchè lui la barretta non ce l'haaaa!!! Intendo quella della foto U_u ghghg
    Ok...vado a raccogliere le uova.......

    RispondiElimina
  10. Ayame, per non deludere le tue aspettative sappi che a Luca è stato appena offerto sulla sua bakeca di fb un bel "Fallo di Kamut!" (il testo recita proprio così, si parla infatti di caffè, ma di kamut... e allora, fallo di kamut!!!):D

    RispondiElimina
  11. Fatte! ho usato mezza dose perché non avevo il limone, ma ho macinato una stellina di anice stellato, tagliate a quadrotti e messe in frigo ... dubito che superino i tre giorni :-)

    RispondiElimina
  12. Non ho mai assaggiato l'anice stellato se non nel mio dentifricio... :)
    Queste tue allora sono elevate alla 5!!! :D

    RispondiElimina
  13. Ieri me le son scordate in frigo, ma oggi le ho portate come snack in ufficio... mangio il primo quadratino, che va giù che una bellezza, poi infilo il secondo in bocca lo assaporo, altro che scioglievolezza dei cioccolatini ... per non strafogarmeli tutti (erano 8) li ho fatti assaggiare ai colleghi, che hanno apprezzato e lodato. Nel giro di 10 minuti non c'erano più, domenica li rifaccio, ma prima devo ricomprare i datteri :)

    RispondiElimina